Confettura alle fragole e rabarbaro

Buongiorno a tutti amici miei…riemergo da qualche giorno di assenza dopo aver passato dei giorni incasinatissimi ed aver sostenuto una bellissima esperienza al Taste of Milano insieme a delle altre bravissime e simpaticissime blogger di  Ifood. Che esperienza!
Sostenere uno showcooking davanti ad un pubblico vero, indossare la casacca di Ifood, avere a fianco, oltre alla mia bravissima socia Anna, anche uno chef come Daniele Persegani…beh, credetemi non è cosa da poco…mi devo ancora riprendere!
Comunque sia, fra l’altro diversi altri impegni qua a casa si sono accavallati, per cui non mi è stato possibile in questi giorni essere presente come avrei voluto, e neppure lo sarò molto nei prossimi…lasciatemi sbrigare un po’ di cosette e poi riprenderò appieno il mio ritmo, almeno spero, caldo torrido permettendo..
In seguito a tutto questo bailamme di cose in ballo, mi ero quasi scordata di mostrarvi questa confettura a dir poco favolosa, da me realizzata con l’ultima parte di rabarbaro portato a casa dal Belgio…ve la ricordate vero l’avventura semiseria della Simo?
Ecco, dopo aver visto sul blog della bravissima Simona questa ricetta, ho voluto anche io replicarla per ottenere una deliziosissima confettura alle fragole e rabarbaro, che ci è davvero piaciuta assai.

 

IMG_5303-1

Una confettura non troppo dolce, ma assolutamente buonissima e particolare, dal colore inebriante, perfetta da gustare col pane, coi biscotti, ma anche per realizzare per esempio una bella crostata…insomma gustatela come più vi piace, so già che la divorerete e vi conquisterà, come è stato per noi!

 

IMG_5302-1

Confettura alle fragole e rabarbaro
golosa e buonissima!
Write a review
Print
Ingredienti
  1. 250 g rabarbaro
  2. 250 g fragole
  3. 250 g zucchero di canna chiaro
  4. 1 mela detorsolata e fatta a pezzettini
  5. il succo di un limone
Preparazione
  1. Lavare, pulire e tagliare le fragole e il rabarbaro a tocchetti non troppo piccoli.
  2. Trasferire in un tegame insieme allo zucchero e al succo del limone e lasciare riposare il frigo per almeno 6 ore.
  3. Unire la mela detorsolata ma con la buccia, fatta a dadini piccolini e trasferire il tegame sul fuoco a fiamma viva solo per i primi 5-10 minuti, mescolando spesso.
  4. Abbassare la fiamma e lasciar cuocere dolcemente fino a quando la confettura avrà raggiunto la giusta consistenza.
  5. Una volta cotta, tritarla con il frullatore ad immersione per alcuni secondi in modo da renderla ben uniforme, poi invasarla subito in contenitori di vetro precedentemente ben sterilizzati in acqua bollente.
  6. Chiudere ermeticamente i contenitori e lasciarli raffreddare capovolti.
  7. Conservare la confettura in luogo buio e asciutto; una volta aperto il barattolo, tenere in frigo e consumare quanto prima.
Adapted from blog Bianca Vaniglia Rossa Cannella di Simona
Adapted from blog Bianca Vaniglia Rossa Cannella di Simona
Pensieri e pasticci https://www.pensieriepasticci.it/
 IMG_5306-1

Ora davvero scappo amici e amiche mie, come vi dicevo le cose da fare son tante, la scuola è finita quindi in questi giorni anche mia figlia sarà a casa con me (prevedo di fare mooolte volte il taxi, in adolescenza funziona così, lo sapevate?!).
Un caro abbraccio e alla prossima

08E2796ECBC9AA89D26349E6FB14FA4C