Piccole tazze di mousse ai marroni

 

Questo dolce è facile e veloce da realizzare, in maniera proporzionale alla sua bontà…
Devo ammettere che pur adorando le castagne e la confettura di marroni, non amo molto la panna, quindi quando ho visto questa ricettina su un passato numero di Cucina Moderna, ho avuto un pò di tentennamento…
-Come sarà…?-
_troppo dolce? Forse stucchevole?-
Beh, l’unico modo per saperlo è provarlo…

Qualche tempo fa, cercavo giusto una piccola idea di dessert da offrire durante il pranzo dell’Epifania dove, come tutti gli anni, ho ospiti i miei genitori e i miei suoceri.
Piccola; si, perchè ad una certa età il dolce a fine pasto deve essere servito in piccole dosi…digerire diventa più difficile dopo un pasto abbondante e quindi cercavo proprio qualcosina di mini goloso che potesse piacere e soddisfare quel bisogno di coccolarsi senza appesantire.
Devo dire che la giusta dose di questa mousse, per me, è una tazzina da caffè…di più secondo me diventerebbe troppo…però lascio a voi l’ardua sentenza: provatela e poi mi farete sapere!

 

 

Ingredienti:
Per sei tazzine da caffè
120 ml panna fresca da montare per me senza lattosio
200 gr circa di confettura di marroni per me Vis
1 uovo bio freschissimo
1 pizzico di sale

Preparazione:
Montare la panna freddissima con delle fruste e metterla in una ciotola:
Unire la confettura di marroni e con una spatola in silicone, amalgamare ben bene senza smontare il composto.

 

 

In un’altro contenitore, sbattere sempre con le fruste l’albume dell’uovo insieme ad un pizzico di sale, e montare a neve ben ferma.
Unire al composto di panna e confettura prima il rosso dell’uovo, amalgamando con delicatezza, ed infine anche l’albume a neve, sempre spatolando dal basso verso l’alto per non smontarlo.
Versare la mousse così ottenuta dentro a delle tazzine da caffe, metterle poi in frigo a rassodare per almeno tre orette.

Servire a piacere con una spolverata di cacao; io ho preferito però non metterlo, ho voluto che il sapore di castagna si sentisse in tutta la sua interezza e non venisse coperto da altro.

 

 

Che ne dite, vi va una cucchiaiata?
Mmmmmmm…vi perderete nella sua consistenza morbida e voluttuosa, lo so…per noi è stato così!
E vi assicuro…da me ha anche passato la prova dell’accoppiata mamma & suocera…che volere di più?!!

E dopo questa piccola coccola golosa vi lascio per augurarvi buon venerdì e buon fine settimana…
Che farete di bello?
Un abbraccio, a presto…