Biscottoni rustici alla quinoa, cacao e cannella

 
 
Tazza e tovaglioli Greengate
 
 
Già in questo post vi avevo parlato della quinoa…per me era stata una piacevole scoperta, che avevo voluto provare, come primo approccio col salato.
Le polpettine in questione ci erano piaciute davvero tanto, e mi ero riproposta di rifarle quanto prima, magari con qualche golosa variante.
L’occasione c’è stata proprio qualche giorno fa….mi è venuta l’idea di provare la quinoa in versione dolce, e viaggiando un pò in rete, ho visto che le ricette sono tante e varie.
Così, ho deciso di sperimentare un pò di testa mia….cogliendo un pò qua, un pò là, pensando e rielaborando, e ne è venuto fuori quello che vedete in foto: dei biscottoni rustici e golosissimi, che subito mia figlia si è gustata per merenda insieme ad un bello yogurth cremosissimo.
Non sono molto dolci in verità (infatti mio marito che ama il dolce, me lo ha fatto subito notare…)…la prossima volta proverò magari ad aumentare un pochino la dose di zucchero, ma devo dire che io li preferisco così rustici e anche poco zuccherati.
 
Sapevate che quest’anno è l’anno della quinoa?
Sapete che la quinoa contiene una quantità bilanciata di aminoacidi, del quale il nostro corpo ha assolutamente bisogno?
Volete saperne di più?! Vi rimando al Circolo del cibo, dove in questa pagina potrete saperne tutto quello che vi interessa in merito a questo preziosissimo vegetale ( si perchè non è un cereale come molti pensano…anche io all’inizio ne ero convinta, ignorantemente…..) e dove troverete anche tante ottime ricette per consumarlo e gustarlo al meglio!
…e ci sono anche io………
 
 
 
 
 Ingredienti per due teglie di biscotti circa:
100 gr farina bianca
130 gr farina ai 5 cereali o integrale
30 gr cacao magro El ceibo Altromercato
100 gr di Quinoa real Altromercato
50 gr fra uva sultanina e cranberries essiccati
100 gr latte parzialmente scremato
70 gr olio di mais
70 gr zucchero di canna Dulcita Altromercato
1 cucchiaino di cannella in polvere Altromercato
 
Preparazione:
Lessare la quinoa in acqua non salata per circa 12-15 minuti, deve  ammorbidirsi e far vedere l’anellino bianco, simile ad un’occhietto.
Scolarla, ben bene e lasciare raffreddare.
In una ciotola amalgamare le due farine con la cannella, il cacao e lo zucchero di canna, unire quindi la quinoa, il latte e l’olio, mescolando bene il tutto.
Per ultimo aggiungere la frutta essiccata, continuando a mescolare, per ottenere un composto denso e piuttosto compatto…se fosse troppo molle, aggiungere un pochino di farina.
Rivestire due teglie con cartaforno e, con l’aiuto di due cucchiai, fare dei mucchietti di impasto tipo palline irregolari, adagiandole abbastanza distanziate fra loro.
Infornare in forno preriscaldato a 180° funzione ventilata, per circa 20 minuti.
Togliere poi dal forno e far raffreddare su una gratella.
 
 
 
 
 
 
Ottimi con latte o yogurth, ma anche così da soli…croccanti e poco dolci, ma golosi…uno tira l’altro!
E sinceramente che altro dire?! Provateli….e poi fatemi sapere.
 
 
 
 
 Mentre uscirà questo post, io sarò a camminare….che bello, due mattine a settimana dedico a me qualche oretta e ne sono pienamente soddisfatta…
Non perdo neanche un etto (Monica, proprio come te!) però mi sento molto, ma molto bene……
 
Ci riaggiorniamo fra qualche giorno, nessun ponte per me, solo qualche giorno di relax a casa con tutta la famiglia, magari un giretto al mare se il tempo lo permette, ma in giornata…
Vi aspetto comunque qua per fine settimana con l’atteso appuntamento mensile…In cucina con il tè!
A presto