Una domenicale pausa di relax…

In questi giorni il freddo, almeno qui da noi al nord, è tornato a farla da padrone…è bello quindi riuscire a ritagliarsi qualche momento di tranquillità, magari proprio nel fine settimana, accoccolate sul divano in compagnia di un bel libro e di una copertina in pile, per rilassarci un pò!

E perchè no..magari anche con a fianco un bel piattino con qualcosa di sgranocchioso e sfizioso, che ne dite?
Beh, allora questo post fa davvero per voi.
E’ da un pò che trascuro la mia rubrichetta dei libri letti, e me ne scuso…un pò perchè ho avuto parecchi lavoretti manuali da fare in vista delle feste, e che mi hanno distratto un pò dalla lettura…un pò la mia cervicale è tornata prepotentemente alla ribalta e quindi, dopo un pò che mi metto a letto a leggere, mi fa male il collo…
Oggi però, voglio proporvi questo libro preso in biblioteca ormai un bel pò di tempo fa, che mi è piaciuto e che ho letto in un baleno:
 
 
 
 
Un libro altamente “al femminile”, dove l’amicizia fra donne la fa da padrone…dove però a volte esistono anche dei segreti, magari difficili da confessare, che rischiano di mandare all’aria tutto.
 
Tutti hanno dei segreti e Cornelia Brown, suo malgrado, sta per scoprirlo a proprie spese. Tipica ragazza di città, è la prima a stupirsi quando, dopo aver passato anni a New York, decide di lasciarsi alle spalle la vita mondana e i grattacieli per trasferirsi con il marito in un sobborgo di Philadelphia. Ma tessere nuove amicizie è un’impresa tutt’altro che facile. A partire dall’accoglienza che le riserva la sua nuova, biondissima vicina: Piper. Manicure perfetta, vestiti impeccabili e ossessiva perfezione, non perde occasione per far sentire Cornelia del tutto inadeguata, e per risultare insopportabile. Per fortuna c’è Lake, ragazza-madre dai brillanti occhi blu e la pettinatura selvaggia, giunta da poco in città per iscrivere a una scuola speciale il figlio Dev, un quattordicenne dall’intelligenza superiore al normale.

Ma sia Piper che Lake nascondono dei segreti, come tutti, appunto. Piccole bugie innocenti, ma anche monumentali castelli di storie che non sono disposte a confessare. Come una passione proibita, che minaccia di sconvolgere equilibri di una vita. O un episodio del passato che non può più essere ignorato. Quando questi segreti iniziano a venire a galla, sarà proprio l’amicizia con Cornelia ad aiutare le tre donne a proteggere i loro affetti più cari.

Recensione dal sito Ed.Piemme

Bello, avvincente, non pesante…vi può fare davvero compagnia in una giornata come questa!

E un’idea da sgranocchiare?

Eccola qua….uno stuzzichino sfizioso,semplicissimo e veloce da fare, ma credetemi…in quattro e quattr’otto troverete il piatto vuoto, uno dopo l’altro ve li spazzolerete, eheheheh!

 
 
..come abbiamo fatto a farli? (Si, mi ha aiutato mia figlia, sia a prepararli che a mangiarli…)
Servono due fogli di pasta sfoglia di forma rettangolare e delle olive snocciolate (noi abbiamo utilizzato quelle verdi, ma vanno bene anche le nere…)
Abbiamo steso il primo foglio di sfoglia su una teglia ricoperta di carta-forno…vi abbiamo adagiato sopra le olive spezzettate e abbiamo fatto una bella pressione con le mani per farle ben aderire….poi vi abbiamo adagiato sopra l’altro foglio di sfoglia, con le mani abbiamo ben premuto e con la rotella tagliapasta (potete sbizzarrirvi anche con degli stampini di varie forme!) abbiamo creato delle strisce.
Successivamente le abbiamo tagliate in vari pezzi e arrotolate un pochino a mò di farfallina, così:
 
 
 
 
..nel frattempo abbiamo pre-riscaldato il  forno a 180° e poi infornate per circa una decina- quindicina di minuti con la funzione ventilata…
Appena si sono ben dorate e gonfiate le abbiamo sfornate, lasciate intiepidire, e….voilà!
Che ne dite?
Si pùò fare?
 
…allora…buon pomeriggio, buona domenica e buon relax…!!!!!!!!