Plumcake salato con pasta di pomodori secchi

Buon venerdì…eccoci arrivati in un battibaleno già alla fine della settimana, mannaggia come vola il tempo…!!!!
Finalmente oggi è apparso il sole, che mi ha permesso di fare un bel giretto al mercato insieme ad un’ amica, in cerca di stoffine creative, di voglia di primavera e di fare quattro chiacchiere !!
Grazie Emy!
Oggi è anche venerdì di quaresima e in casa mia si rispetta il magro (niente carne, salumi, etc…) quindi perchè non proporre questo bel cake fatto tempo fa, buono e leggero, saporito quanto basta..magari da abbinare ad una bella insalatona mista o a del formaggio ?!
Questa stessa ricetta è stata proposta anche da lei, che ne esalta la facilità e l’ottimo risultato, e la potete vedere qui.
La ricetta è presa dal mitico libro
…da dove ultimamente sto estrapolando parecchie ricette sia dolci che salate, e che mi danno ogni volta un risultato strepitoso!
Per la sua realizzazione è previsto l’utilizzo della pasta (o patè) di pomodori secchi;
io ce l’avevo in casa già pronto, preso in Liguria durante l’ultima vacanza fatta in quel di Varazze, ma per chi ne fosse sprovvisto, aggiungo la ricetta per la preparazione home-made.
Ingredienti:
200 gr farina 00
3 uova
10 cl latte parzialmente scremato
10 cl olio d’oliva (io ne ho usati 8!!)
100 gr.guyere grattuggiato (io ho usato il parmigiano)
2 cucchiai di pasta di pomodori secchi
sale pepe
1 bustina di lievito per torte salate
Mia aggiunta: 1 cucchiaino di origano secco sbriciolato
Per la pasta di pomodori secchi:
150 gr pomodori secchi
1 abbondante manciata di pinoli
5 cl olio d’oliva (o quello di conserva dei pomodori)
Frullare tutti gli ingredienti col robot o col bimby sino ad ottenere una pasta omogenea.
Preparazione:
Scaldare il forno a 180°.
Imburrare ed infarinare uno stampo da plumcake.
In una ciotola capiente, sbattere leggermente le uova con l’olio, la pasta di pomodori, il latte e l’origano ; aggiungere la farina setacciata col lievito e il grana grattuggiato (o il gruyere).
Salare e pepare.
Mescolare delicatamente sino ad ottenere un morbido composto, che verrà versato pian piano nello stampo imburrato ed infarinato.
Infornate subito e cuocete il cake a 180° per 50 minuti circa (mi raccomando la prova stecchino!!).
Lasciate raffreddare prima di servire…gustate tiepido o freddo.
Davvero buono…divorato!
Vi saluto e vi auguro un buon fine settimana, un abbraccio