Semifreddo alle castagne…di Marina! e…libro di Cookaround!

Castagne…..!!!!
Delizioso frutto dell’autunno!
Mio marito me ne ha portata una borsa piena, dono di un collega che è stato nei boschi a raccoglierle…
Quale occasione migliore per testare la ricetta di Marina?
Marina è un’ amica trentina cinquantenne, che segue il mio blog…ha voluto propormi questa ricetta che è un cavallo di battaglia della sua famiglia, ed io la ringrazio di vero cuore…colgo l’occasione per ringraziare anche le tante amiche che mi scrivono in privato e che hanno per me e per il mio blog davvero delle belle parole…
Grazie che mi seguite ed apprezzate i miei pasticci!
Allora dicevo che Marina propone questo dolce servito come un tronchetto, o come un salame da affettare…io ho pensato di proporlo in monoporzioni, poi ne ho preparate alcune che ho congelato (sempre come da consiglio di Marina ), e che gusterò appena avrò degli ospiti a cena!!!
Ingredienti:
100 gr.burro
200 gr.zucchero
tre tuorli d’uovo (io ne ho usati solo 2!!!)
250 gr.castagne cotte lesse (250 gr. solo la polpa…)
200 gr.biscotti secchi tipo oro saiwa
100 gr.cioccolato fondente
rum (qualche cucchiaio)
Preparazione:
Ho lessato le castagne…ho fatto così: ho praticato una piccola incisione, le ho messe nella pentola a pressione con qualche cucchiaio di sale grosso e coperte con acqua a filo…chiuso la pentola, messo sul fuoco, e, dal fischio, ho abbassato la fiamma e lasciato andare per 20 minuti.
Ho aspettato che il tutto si raffreddasse, e poi, pian piano (lavoro un pò noiosetto…sigh…sigh…), ho sbucciato tutte le castagne e tenuto da parte la polpa.
L’ho poi trasformata a purea con qualche colpo di turbo del Bimby, ma è possibile usare anche un classico robot da cucina o un semplicissimo passaverdure manuale.
Montare il burro con lo zucchero, aggiungere i tuorli d’uovo e un pò di rum a piacere…per fare questo io ho usato il mio fidato Bimby, ma è possibile utilizzare anche un robot da cucina o delle fruste….
A questo composto aggiungere i biscotti precedentemente sbriciolati e la purea di polpa di castagne, unire anche il cioccolato sciolto a bagnomaria o, come nel mio caso, nella cioccolatiera.
Mescolare bene in modo da ottenere un bel composto di una certa consistenza…dare la forma di un salame o tronchetto, oppure come ho optato io, distribuire in vaschette o bicchierini monoporzione.
mettere in firgo per almeno 2 ore a solidificare…è possibile anche mettere il tutto in freezer, e togliere un quarto d’ora prima della consumazione..
Io ne ho fatti in più, conto di offrirli alla prossima cena con amici!
(Con queste dosi viene un bel tronchetto, oppure a me sono venute 8 monoporzioni)
Sono ottimi se accompagnati da un ciuffetto di panna montata…
E’ un dolce piuttosto calorico, e, vi consiglio di fare piccole porzioni…
Grazie a Marina, e…buona degustazione a tutti voi!
Ah, dimenticavo…è uscito in libreria questo bellissimo libro…
“Cookaround. La cucina degli Italiani”. Io ne ho ricevuta una copia inviatami da Luca, il boss di cook, perchè all’interno…..
…c’è anche una mia ricetta!!!!!!
Che enorme soddisfaziione…grazie di cuore!!!!!!!!!
La mia ricetta la potrete trovare a pag.164…è questa
“Bocconcini di maiale saporiti” che potrete anche vedere qua
Bello il formato, piacevoli al tatto le pagine patinate, stupende le foto curate nei minimi particolari.

Luca si scusa dicendo che non è perfetto (ai veri critici l’ardua sentenza!) ma è un libro che nasce dalla passione semplice e dal cuore grande di gente comune che ha portato a condividere per anni migliaia di ricette imparate, aggiustate, rimediate, ricette di casa che ancora emanano profumi e sapori genuini.

Le ricette presenti sono tratte dal forum in cui parecchi di noi (io, Anto, Cindystar, Emilia, ad esempio….) hanno mosso i primi passi culinari, dove c’è stato modo di conoscersi personalmente e con alcuni veder nascere delle amicizie consolidate.
 
Il mio nick è Simononline…se vorrete andarci a fare un giretto…..