Plumcake al limone e noci

…ecco qua un’altra torta buona buona per la prima colazione!!! In questo periodo che mia figlia è a casa da scuola, la coinvolgo facilmente nei miei pasticci e sperimentazioni culinarie…con discreto successo, devo dire!

Lei ama farmi da assistente tuttofare…mi passa gli ingredienti, ama pesarli, dosarli, porta da lavare le eventuali stoviglie sporche…però ha un pò paura di mettersi in gioco in prima persona, quando le dico..”dai, fai tu…” preferisce farsi da parte…”no, no, mamma, io ti guardo..”
Bisogna proprio che mi decida a farle fare qualcosa completamente da sola, anche per darle sicurezza e soddisfazione nel veder poi realizzato il suo piatto!
Tornando alla ricetta, dicevo che questa torta a noi è piaciuta, l’abbiamo gustata sia per la merenda che per la colazione…è nata dall’esigenza di “far fuori” un pò di noci che girellavano da un pò in dispensa (peraltro occupandomi un sacco di posto, eheheheheh), ma me la sono segnata come uno dei miei dolci più apprezzati!!
Quindi eccola per voi:
Ingredienti:

200 gr.farina 00
200 gr.zucchero
120 gr.di burro previsti dalla ricetta originale, io ho utilizzato 60 gr.di burro e 60 gr.di ricotta
2 uova
1 cucchiaio di scorza grattuggiata di limone biologico
100 gr.di gherigli di noci
1/2 bustina di lievito per dolci
4 cucchiai di latte
1 pizzichino di sale
Preparazione:
Ho messo i gherigli nel bimby e li ho tritati molto finemente…va benissimo anche un normale robot da cucina. Li ho poi messi da parte.
Ho lasciato il burro fuori dal frigo in modo che si ammorbidisse…con un piccolo pezzettino ho imburrato uno stampo da plumcake e poi l’ho infarinato.
In una ciotola ho mescolato il burro rimasto e la ricotta con lo zucchero fino ad ottenere un composto morbido…poi ho unito le uova, una alla volta sempre mescolando, la farina setacciata col lievito, il pizzico di sale. Ho versato il latte ed ho aggiunto le noci tritate e la scorza del limone grattuggiata, amalgamando bene il tutto.
Ho versato il composto nello stampo ed ho cotto in forno già caldo a 180° per 45 minuti circa (come dico sempre, ogni forno ha una resa differente, quindi fate sempre la prova stuzzicadente!!! Fa pure rima, eheheheheheh….)
Togliete il plum cake dal forno e, (io non l’ho fatto!) a piacere spolverizzatelo di zucchero a velo e servire tiepidino.
Buona colazione!!!!!!!!!