E per finire…..le polpette di verdura!!!!!!!

Oggi prometto che mi fermo con questa storia delle polpette….ma volevo mostrare tutte le varianti che preparo, a conferma ulteriore della predilezione che qui abbiamo per questa preparazione….
 
Come già abbondantemente scritto in tantissimi post, sono sempre alla ricerca di idee per camuffare la verdura, che mia figlia non ama particolarmente….e, visto che come si suol dire, il bisogno aguzza l’ingegno, questa è un’altra delle mie idee “camuffose”, per riuscire nell’intento, eheheheh!
 
Queste polpettine di verdura, ma sarebbe meglio definirle crocchette, sono davvero molto semplici da fare, ed altrettanto gustose…io ho utilizzato il bimby, ma basta avere in casa un buon robot da cucina e…il gioco è fatto!
 
Ingredienti:
verdure a piacere…io ho utilizzato patate, carote e zucchine, ma vanno bene anche spinaci, fagiolini, legumi vari…….
1 uovo
pane grattuggiato
grana grattuggiato
wurstel o dadini di prosciutto cotto o ovoline di mozzarella….
sale, pepe
olio d’oliva
 
Procedimento:
Ho lessato nel cestello del bimby le verdure…si possono cuocere anche con la vaporiera o con la pentola a pressione….lascio a voi la scelta!
 

Successivamente, una volta cotte, le ho tritate, in modo da ottenere una purea…(qui potete usare il robot o un passaverdura, oppure il frullatore ad immersione)…a questa purea ho aggiunto il grana, l’uovo, un pizzico di sale e pepe ed ho aggiustato con un pochino di pangrattato per ottenere la giusta densità…il composto infatti non deve essere nè troppo duro, ne molliccio….

 

 
A questo punto ho formato delle polpettine di forma ovale allungata…all’interno ci ho messo un pezzetto di wurstel, ma come già detto in precedenza, va bene anche del prosciutto cotto o un pezzettino di formaggio tipo galbanino o un’ovolina di mozzarella….a vostro gusto!!!!!!!!!
 
Rotolate nel pane grattuggiato come per delle normali polpettine…..
 
 

… e friggete in una padella con dell’olio di oliva ben caldo! Per la verità ho provato anche a farle in forno e sono risultate buone e leggere….ampia libertà di scelta sul metodo di cottura, quindi!!!!
 
Et…voilà!!!!!!!!! Sono riuscita al pelo a fare una foto all’ultimo pezzetto, prima che finisse nelle fauci della signorina di casa!