La cenetta di compleanno!

Eccomi qua a raccontarvi la cenetta di compleanno di mio marito, festeggiata venerdì sera.
Inizialmente pensavamo di uscire a cena, ma in questi giorni la bimba è superraffreddata e piena di tosse, così, visto il gran freddo, abbiamo optato per qualcosa di più intimo e casalingo…!
Questa la tavola apparecchiata….in gran semplicità…
 

 
 


 
 
Ho preparato qualche stuzzicheria per iniziare la cena….biscottini alla salvia di Brii, ricetta trovata nella raccolta dei piatti per le feste di Carmen “The swan cake” (con l’impasto avanzato ho fatto dei grissini, che abbiam mangiato al posto del pane…buonissimi!), focaccia a pezzettini, pancetta toscana e bastoncini di salame (che mia figlia si mangerebbe a chili, eheheheh…), scaglie di parmigiano reggiano…
 
 

 
 
Questa la ricetta dei cuoricini alla salvia:
250 gr.farina 0
80 gr.latte
mezza bustina lievito per torte salate
5 gr sale
un mazzetto piccolo di foglie di salviafresche
75 gr.burro
Ho seguito la ricetta di Brii fatta nel Bimby: ho messo nel boccale le foglie di salvia ben pulite e le ho tritate finemente con qualche colpetto di turbo. Poi ho aggiunto la farina, il latte, il sale ed il burro a pezzettini, amalgamando per un minuto a vel.4. Ho poi aggiunto il lievito e dato ancora un colpetto sempre a vel.4 per 20 secondi …ho ottenuto una bella palla di impasto, morbida ed elastica, che ho steso col mattarello sulla spianatoia e, con uno stampino a forma di cuore, ne ho ricavato dei bei biscottini.
Ho messo sulla teglia del forno con carta antiaderente, e infornato a 200° per circa una decina di minuti (comunque finchè in superficie si dorano leggermente). Con la pasta avanzata, ho tirato delle striscette con un tagliapasta dentellato che ho poi leggermente arrotolato su se stesse…ed ecco dei fantastici grissini che hanno accompagnato la nostra cena al posto del pane!

Come primo, anche su suo consiglio, ho preparato una ciambella di riso al forno….ho preparato un risotto di pomodoro e basilico, l’ho condito con burro e parmigiano e poi l’ho messo in una teglia di silicone farcendolo all’interno con dadini di prosciutto e mozzarella…

 

E questo è l’interno…….favoloso…………….filantissimo…….

 
 
Come secondo ho preparato una caramella di pasta sfoglia ripiena di cotechino e spinaci, che ho servito insieme a delle semplicissime patate al forno agli aromi………
Praticamente ho cotto il cotechino, l’ho spellato e lasciato raffreddare , poi l’ho avvolto nella sfoglia insieme agli spinaci precedentemente sbollentati ed uniti a burro e parmigiano…chiuso la sfoglia a formare una grossa caramellona, ho praticato qualche forellino in superficie per lo sfiato, e poi ho messo in forno a 180 per circa una ventina di minuti.
Ecco il risultato…
 
 


 
 
Successivamente ho servito una macedonia tricolore in monoporzioni………semplicemente ho fatto così: uno strato di kiwi, qualche goccia di limone ed una spolveratina di zucchero…sono passata al secondo strato di ananas, zucchero e limone, per finire una salsina di lamponi ottenuta tritandoli al minipimer con zucchero a velo e qualche goccia di limone.
Bellina e coreografica!!!
 
 


 
 
E per finire il dessert…
…di mia invenzione, mi sono ingegnata con quello che avevo…eheheheheh….
Ho preso 100 gr.di wafer alla vaniglia e li ho tritati nel bimby con qualche colpo di turbo (per chi non ce l’ha, basta tritarli con un semplice robot da cucina); li ho messi in una ciotolina e li ho lasciati un attimo da parte.
Ho poi preso una bella manciata di nocciole tostate e le ho tritate alla stessa maniera…la maggior parte l’ho aggiunta ai wafer, l’altra l’ho messa in una ciotola dove ho amalgamato 1 jogurth alla nocciola, 125 gr.di ricotta, 1 cucchiaio di zucchero, 2 cucchiai di uvetta precedentemente ammollata nel rhum ed ho creato una bella crema densa e morbida.
 
 
 
 
 
In ogni coppetta ho composto il dessert così: primo strato polvere di wafer e nocciole, strato di crema, ultimo strato ancora wafer e nocciole poi messo in frigo per 2 ore…credetemi, anche se inventato lì per lì…..era spaziale!
Il contrasto del cremoso con il croccantino dei wafer e delle nocciole….si sposava perfettamente.
 
 


 
 
Ed ora, dopo questo lunghisssssimo post, vi saluto e vi auguro di trascorrere una felice e tranquilla domenica: qui oggi c’è uno spiraglio di sole, finalmente…